MAI DIRE MAI, SOPRATTUTTO ALLA MODA (SOTTOTITOLO: I LOVE DANSKO)

Come la maggior parte delle donne, amo le scarpe. Tutte. Stivali, stivaletti, décolleté, sandali, ballerine, sneakers e non c’è un solo modello, tra quelle elencate, che non vorrei in almeno quattro colori diversi.

Mai avrei pensato, tuttavia, che un giorno avrei comprato le Dansko, uno zoccolo grosso e apparentemente sgraziato che è una via di mezzo tra quello della bella olandesina e quello indossato dagli infermieri e i medici di tutto il mondo.

Eppure, un giorno l’ho visto indossato ad un paio di amiche, senza calze e sotto un paio di boyfriend. Me ne sono innamorata.

Se state torcendo il naso, ricordate ciò che ora scrivo: le Dansko sono i nuovi Ugg. Più di dieci anni fa, venivano ingiustamente banditi da tutto il territorio nazionale mentre le dive americane sfoggiavano quei quadrotti di pelo anche in canotta e shorts. A distanza di anni, nel periodo Dicembre-Febbraio sbucano ai piedi di una ragazza su tre. Succederà anche alle Dansko. E’ solo una questione di tempo.

Intanto io vi dico perché comprarle.

Sono comode, anzi, comodissime. Camminerete tutto il giorno senza sentire il minimo fastidio.

Sono alte, perciò vi regalano circa cinque centimetri in più senza avere il tacco.

La loro forma cicciotta fa sì che la vostra caviglia sembri ancora più sottile.

Si mettono e si tolgono in un batter d’occhio e non è un dettaglio da poco (ad esempio se dovete entrare ed uscire di casa spesso).

Stanno bene sotto i jeans ma anche con un paio di leggins o sotto una gonna lunga (troverete tantissime idee qui, sul profilo Instagram).

Sono avanti, anzi avantissimo e voi le indosserete quando ancora in pochi le capiranno e di ciò non potrete che vantarvi.

Nel negozio, indecisissima tra il modello nero opaco e il testa di moro (alla fine ho optato per il secondo)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *