TRUCCO SEMIPERMANENTE ALLE SOPRACCIGLIA, TATOO O MICROBLADING? FACCIAMO CHIAREZZA

Spesso sottovalutate, le sopracciglia rappresentano indubbiamente un elemento fondamentale del viso e se sono assenti, scarse, poco curate o esagerate modificano in maniera drastica i nostri lineamenti.

Navigando su internet tra blog, siti e forum, ho scoperto che c’è ancora tanta disinformazione in merito al ritocco delle sopracciglia che, per comodità, chiamiamo tatuaggio ma che un vero e proprio tatuaggio non è.
Questa disinformazione non crea solo confusione ma spesso, purtroppo, anche danni.

Ho chiesto lumi ad Alessia Balardi, consulente in comunicazione immagine, make up artist e tecnica qualificata in dermopigmentazione estetica e medica, che da lunedì 24 aprile condurrà il programma New Generation Make-up HD insieme a Marco Del Grande su DI.TV sul canale 90 del digitale terrestre.

  • Alessia, chiariamo subito una cosa: quello che noi facciamo alle sopracciglia è un tatuaggio?

Quello che si esegue sulle arcate sopracciliari è di fatto una tecnica di tatuazione. Si definisce tatuazione tutto ciò che viene inserito con strumenti da taglio o impianto con l’ausilio di aghi o lamette nel tessuto, posizionando colore e con lo scopo di permanere ma ma va distinto dalla decorazione del corpo ossia dal tatuaggio vero e proprio. Per il viso parliamo, più precisamente, di dermopigmentazione.

  • Quanto dura in media il semipermanente alle sopracciglia?

La semipermanenza è data sia dalla tecnica che si usa che dal prodotto. Entrambi devono essere idonei e certificati e garantire stabilità. La resistenza media di un semipermanente è di un anno. Può variare da soggetto a soggetto, da pelli a pelli, e dalla gestione quotidiana che si ha del proprio viso. Ad esempio piscina, sauna, bagno turco, solarium e l’uso di ceretta per l’epilazione dell’arcata ne compromettono o ne diminuiscono la durata.

  • Probabilmente chi vuole un vero e proprio tatuaggio lo fa nella speranza che duri di più, come un qualsiasi tatoo fatto sul corpo. Ma è possibile farselo fare alle sopracciglia?

Come ho detto l’arte della decorazione corpo, di cui sono un’estimatrice e ” indossatrice” va distinta dalla tecnica di dermopigmentazione estetica viso che è l’UNICA fattibile per risultati che, nel tempo, non creino danni e non abbiano variazione anomala di colore. Chi approccia alle pigmentazioni da corpo sperando che il vero e proprio tatuaggio sia di gran lunga più duraturo sbaglia perché non è assolutamente idoneo al viso. Peraltro lo scolorimento avviene lo stesso e la variazione cromatica è ingestibile.

  • Ultimamente si parla del microblading che regala l’ “effetto pelo” quindi molto più realistico. In cosa consiste esattamente?

In realtà è una primordiale forma di inserimento del colore nella pelle e non è affatto una scoperta di adesso! Per Microblading si intende la tecnica eseguita con piccoli tagli attraverso l’uso di piccole e sottili lamette. Ecco perché il risultato è detto anche a “peletto” . In realtà l’arcata “pelettata” si può ottenere anche con macchine elettriche ad aghi, non è una prerogativa esclusiva del microbalding.  Per chiarezza la tecnica blading non traduce “peletto” ma “taglietto”.

  • Quanto dura il risultato del microblading, rispetto al semipermanente?

La durata del microblading varia  ma normalmente non dura più di tre, quattro mesi. Mi è capitato di leggere su internet che il microblading abbia una durata molto più lunga, anche di oltre un anno. Sono informazioni false. Il microblading infatti è l’unica forma di semipermanenza reale, ossia a totale sparizione tant’è che necessita di svariate sedute nel corso di un anno.

  • A chi è interessato a ritoccare le sopracciglia cosa consiglieresti?

Ovviamente di rivolgersi sempre ad un professionista che garantisca IL risultato e non UN risultato, il che fa una gran differenza! Uno sbaglio sul viso si paga sempre. Occorre diffidare da chi si rivela “economicamente troppo allettante” o se non si ha la certezza del prodotto che va ad inserire.

  • Se si finisce nelle mani sbagliate è possibile porre rimedio senza peggiorare la situazione?

Se si incappa in operatori non capaci o poco preparati, rimediare diventa difficile ma non impossibile. Più che altro è difficile trovare chi SA rimediare davvero e non peggiorare la situazione precedente.  Meglio non arrivarci mai a dover correggere un lavoro fatto male!

Se volete chiedere maggiori informazioni o consigli potete scrivere direttamente ad Alessia sulla pagina Facebook di New Generation Make up HD.

differenza evidente tra tatuaggio ed semipermanente

2 pensieri riguardo “TRUCCO SEMIPERMANENTE ALLE SOPRACCIGLIA, TATOO O MICROBLADING? FACCIAMO CHIAREZZA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *